Quale futuro per il calcio in realtà virtuale?

Scendere in campo per una finale di Champions League è il sogno di ogni bambino che si appassiona al calcio, ma fino ad ora disputare l’atto conclusivo della manifestazione calcistica europea più importante è stato un privilegio di pochi talentuosi e fortunati calciatori. Ma l’introduzione della realtà virtuale nel calcio potrebbe regalare un esclusivo punto di vista a milioni di amanti di questo sport, seduti direttamente a casa propria. BT Sports, canale inglese proprietario dei diritti della Champions per la Gran Bretagna, in occasione della sfida di Cardiff fra Juventus e Real Madrid, ha trasmesso il match in realtà virtuale tramite la sua app VR. La prospettiva dello spettatore è stata fissata dalla tribuna centrale e dalle curve, proprio dietro le porte in cui sono state realizzate le cinque reti della partita. Stessa modalità per Fox Sports USA, di cui possiamo apprezzare un video con gli highlights.

I progetti in corso per il calcio in realtà virtuale

Sky

Sul fronte calcio in VR Sky si è già attrezzata con la release di un’app, Sky VR App per Samsung GearVR, disponibile su Oculus Store, che mostra contenuti esclusivi realizzati ad hoc per essere visti con l’apposito visore. Dalla partita guardata a bordo campo, come un allenatore, alla vettura di Formula sfrecciante davanti ai box, un’emozionante esperienza è assicurata. L’applicazione è disponibile, gratis, anche su Google Play, da usare sui visori di Google come Cardboard o Google Daydream View. Attualmente non sono previste trasmissioni in diretta degli incontri.

Fox Sports USA

Anche Fox Sports USA sta muovendo i primi passi nel mondo della realtà virtuale, per rendere più appetibile il prodotto calcio in America. Nel Febbraio 2017 è stata trasmessa la prima partita di calcio della storia in realtà virtuale, un Feyenoord-PSV di Eredivisie, mentre in seguito è stata mostrata in streaming VR una sfida di MLS Cup. La fruizione dei contenuti VR avviene tramite l’app di Fox Sports USA, da avviare con Samsung Gear oppure tramite Google Cardboard. La partnership fra il canale tematico e NextVR, start up impegnata nella trasmissione di eventi in diretta in realtà virtuale, ha ampliato le potenzialità nel network. La grafica, come si vede dalla foto, mostra sicuri margini di miglioramento, in quanto l’inquadratura somiglia più a uno screenshot di FIFA18, ma questo è solo l’inizio per un settore che promette essere la nuova frontiera dell’intrattenimento.

calcio realtà virtuale
Credits BlogCalcioCina.altevista.org

Il calcio cinese e la realtà virtuale: il connubio dell’oggi per il domani

Cina non significa solo pesanti investimenti calcistici dentro e fuori le frontiere della Repubblica Popolare Cinese, ma anche un avanzamento nel campo dell’innovazione tecnologica nel campo sportivo. Il 6 Maggio 2017 è andato in onda, per la prima volta in Cina, un match del campionato cinese in realtà virtuale. La sfida fra Chongqing Lifan ed Henan Jianye, sebbene non di primissimo piano, ha rappresentato una svolta storica, con la trasmissione dell’incontro tramite WhaleyVRLive, la piattaforma VR che collabora con la Chinese Sports Media, detentrice dei diritti televisivi del campionato fino al 2020. Solo un inizio: le partite più intriganti della Chinese Super League saranno trasmesse ancora sulla piattaforma di Whaley, con 15 telecamere esclusive poste in ogni angolo del campo. Considerando il numeroso pubblico cinese e le stime di Goldman Sachs sul futuro della realtà virtuale (previsto il sorpasso sulla televisione entro il 2026), il futuro di questa tecnologia appare assicurato.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*