Giochi realtà aumentata, la classifica dei migliori titoli AR per smartphone e tablet

La realtà aumentata ha trovato negli smartphone il proprio habitat ideale: a differenza della VR, infatti, essa viene incontro alla minore potenza di calcolo dei dispositivi mobili, non necessita di un visore e, cosa molto importante, si rivela essere anche utile, e non solo divertente da usare. Negli ultimi anni, quindi, sempre più giochi per smartphone hanno iniziato a includere la AR, sia come espansione delle funzioni classiche, sia come vero e proprio cardine del gameplay.

ar games giochiBasta fare un giro tra gli store dei diversi OS mobile per rendersi conto che la realtà aumentata, più che il futuro, è già il presente: da una parte, centinaia di applicazioni che sfruttano la realtà aumentata per stupire e semplificare la vita agli utenti; dall’altra, veri e propri giochi che, grazie alla possibilità data dall’AR di fondere realtà e fantasia, offrono un gameplay e un’esperienza di gioco estremamente innovativa rispetto a quanto visto fin’ora. Uno scenario davvero interessante, che lo diventa ancor di più se si pensa che, fortunatamente, molti dei giochi in realtà aumentata sono disponibili gratuitamente: provare, mai come questa volta, non costa veramente nulla.

Giochi in realtà aumentata, la classifica dei migliori 10

10 – Zombies, Run!

zombies run gameGli Zombies sono, probabilmente, i mostri di maggior successo nel cinema e nel mondo dei videogiochi: basti pensare alla saga videoludica Resident Evil o, più recentemente, alla serie TV The Walking Dead, una delle più seguite di sempre. Lo sanno benne gli sviluppatori di Zombies, Run!, un’applicazione AR che, usando come incentivo orde di zombies affamati, invoglia gli utenti a correre per aver salva la vita.

Zombies, Run! svolge quindi il compito di una classica per l’attività fisica, unendo però alcuni elementi divertenti dati dalla AR e un lato “gestionale” che permette, grazie agli oggetti raccolti durante la corsa, di costruire e potenziare il proprio accampamento dove ripararsi dai morti viventi. Zombies, Run! è gratuito nella versione base, mentre quella a pagamento prevede un canone mensile/annuale.

9 – Stack It AR

stack it arGran parte di noi ha già giocato a Stack, uno dei tanti titoli sviluppati dalla software house Ketchapp che ha spopolato negli ultimi anni. Approfittando del successo della realtà aumentata, Stack si è aggiornato, e si propone ore in salsa AR.

Stack It AR riprende in tutto e per tutto il gameplay della versione tradizionale del gioco, se non per il fatto che ora i mattoncini vengono impilati l’uno sull’altro sulla nostra scrivania, sul pavimento, o in qualsiasi altro luogo su cui puntiamo la fotocamera dello smartphone. Anche in questo caso, il prezzo da pagare è 0.

8 – INKHUNTER

inkhunter ar Più un app che un vero e proprio gioo, INKHUNTER merita comunque di finire in lista perchè l’idea alla base è veramente simpatica e originale: puntando la fotocamera verso la parte del corpo desiderata, infatti, INKHUNTER disegnerà su di essa un tatuaggio, da scegliere tra i presets già esistenti o da creare da zero.

L’effetto finale è sorprendentemente buono, e gradita è anche la possibilità di salvare le proprie “simulazioni”, magari per far prendere un grosso spavento a genitori ed amici non troppo favorevoli all’arte dei tattoo.

7 – Gun Camera 3D

guncamera 3D arUno sparatutto che ha come ambientazione i luoghi che visitiamo? Esiste, e si chiama Gun Camera 3D. Certo, questo gioco non può fare miracoli, ma l’idea di utilizzare le immagini provenienti dalla fotocamera per creare il background del gioco, unita ad una buona resa grafica degli elementi virtuali, rende il titolo veramente interessante.

Come si può immaginare, il gameplay non è troppo longevo, ma l’elevato numero di armi a disposizione e la qualità generale del gioco lo rendono un titolo molto interessante: assolutamente da provare per chi ama gli sparatutto e desidera provarli in salsa AR.

6 – Pokémon GO

pokémon goNella parte centrale della classifica si piazza Pokémon GO, quasi sicuramente il gioco AR più popolare mai lanciato sul mercato. Popolare il mondo reale di Pokémon sembrava essere un’idea di sicuro successo, e così è stato: a poche settimane dal lancio il gioco contava già su milioni di utenti attivi quotidianamente, e non c’era giorno che non fosse protagonista di articoli più o meno lusinghieri.

Come era prevedibile, col tempo l’interesse verso Pokémon GO è andato scemando, ed è rimasta attiva solo una piccola parte dei giocatori iniziali (da sottolineare, si parla comunque di milioni di persone): iniziare ora a giocare può valere la pena, anche perchè il titolo è ancora ampiamente supportato da Niantic, e viene aggiornato regolarmente con eventi e nuovi contenuti.

5 – Landlord Magnate Immobiliare

L’AR conquista anche un classica dell’intrattenimento come il Monopoli grazie a Landlord Magnate Immobiliare, un gioco gratuito per Android e iOS che permette di vendere e compare immobili in giro per il mondo. Al giocatore viene dato un budget iniziale con il quale muovere i primi passi nel mercato immobiliare: il patrimonio crescerà grazie alle visite che gli amici faranno ai luoghi di proprio possesso, di cui il gioco terrà conto grazie ad un accurato sistema che sfrutta il posizionamento di Facebook e la geolocalizzazione.

Landlord Magnate Immobiliare vanta un buon bacino di utenti, e fa della longevità il suo punto di forza: immancabile sugli smartphone degli amanti dei giochi gestionale.

4 – Cats GO

cats go arCats GO è l’imitazione ben riuscita di Pokémon GO, dove, invece che i leggendari Pokémon, ci troveremo a catturare dei gatti. Può sembrare un’idea stupida, ma leggere le recensioni lasciate al gioco e controllare il numero di utenti può servire a cambiare idea.

Cats GO ha infatti dalla sua diverse carattersitiche: è gratuito, è realizzato in maniera impeccabile, ed è giocabile anche da chi non ha molta esperienza con il mondo dei Pokèmon, esperienza che, nonostante tutto, aiuta a disticarsi tra i milioni e milioni di utenti dell’affollato Pokémon GO.

3 – DinoMess

dino messNello scalino più basso del podio si posiziona DinoMess, un gioco eccezionale sotto molto punti di vista che ha un pregio particolare: offrire un gameplay completo e usare la realtà aumentata come strumento, e non come fine.
Con DinoMess, infatti, sarà possibile andare a caccia di dinosauri (e qui entra in gioco la realtà virtuale), che compariranno nei luoghi a noi vicini, e che potremo potenziare spendendo i punti accumulati durante le battaglie online, che sono la seconda e più avvincente parte del gioco, e che vedranno sfidarsi i nostri lucertoloni contro quelli avversari.

2 – Genesis Augmented Reality

ingress arGenesis Augmented Reality e un gioco AR basato su dei target stampabili grazie ai quali, puntandoli con la fotocamera, sarà possibile invocare dei personaggi dalle caratteristiche più disparate.

Combattimenti in arene affollate o duelli a tu per tu sono le due principali modalità di gioco, rese affascinanti dall’elevata qualità generale del titolo e dal vasto parco di personaggi da cui attingere.

1 – Ingress

ingress arIngress non può non piazzarsi al primo posto di questa classifica: si tratta di un vero e proprio fenomeno globale, che vede coinvolti decine di milioni di giocatori attivi. Entrando nell’app, ci troveremo invischiati all’interno di un universo popolato da Illuminati e Resistenza, due fazioni in lotta tra loro e interessate entrambe a detenere il controllo di una nuova fonte di energia di recente scoperta.

Mescolando trame inventate a luoghi reali, Ingress proprone al giocatore una vera e propria caccia al tesoro, fatta di enigmi e misteri da risolvere, ognuno dei quali può permettere scatti di carriera e potenziamenti che, insieme all’alleanza tra diversi giocatori, sono alla base del predominio di una o dell’altra fazione.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*